• Pubblicazioni

    Testi della fondazione

    Klaus Voigt
    Villa Emma. Ragazzi ebrei in fuga. 1940 – 1945
    La Nuova Italia, Firenze 2002

    Racchiude gli esiti della lunga e meticolosa ricerca che lo storico berlinese ha svolto sulla storia dei ragazzi dagli inizi fino alla salvezza e all’arrivo in Palestina: ricostruzione puntuale, inserita nel contesto europeo che l’ha originata, supportata da un’imponente documentazione. Il periodo trascorso a Villa Emma, all’interno del loro travagliato itinerario di fuga, risulta fondamentale per la salvezza dei ragazzi.

    Monica Debbia, Marzia Luppi
    Tutti salvi. La vicenda dei ragazzi ebrei di Villa Emma. Nonantola 1942 – 1943
    Comune di Nonantola, Istituto storico di Modena, Edizioni Artestampa, Modena 2002

    Quaderno didattico che prende spunto dalla vicenda dei ragazzi di Villa Emma per affrontare il vasto tema del secondo conflitto mondiale inteso come “grande contenitore di storie” passando dal contesto locale ad una prospettiva di storia europea. Ricco di documenti di varia tipologia e organizzati in percorsi tematici; si presenta come uno strumento utile al laboratorio di storia.

    Ombretta Piccinini, Klaus Voigt
    I ragazzi ebrei di Villa Emma a Nonantola
    Comune di Nonantola, Archivio storico comunale, 2002

    Catalogo della mostra esposta permanentemente a Nonantola e itinerante in Italia e in Europa; costituisce l’apparato iconografico del volume di Klaus Voigt. Permette di attribuire un volto ai protagonisti della vicenda di Villa Emma e di cogliere aspetti della loro vita quotidiana negli anni in fuga.

    Josef Indig Ithai
    Anni in fuga.
    I ragazzi di Villa Emma a Nonantola

    a cura di Klaus Voigt, Giunti, Firenze-Milano 2004

    Costituisce l’unica testimonianza che fornisce un resoconto completo della vicenda dei ragazzi di Villa Emma; redatto dall’autore, educatore-accompagnatore del gruppo da Zagabria fino alla salvezza e all’arrivo in Palestina, è stato poi rielaborato in ani successivi. Il curatore, Klaus Voigt, ha condotto una ricognizione sulle diverse redazioni del testo.

    CD-ROM
    Francesca Prandini
    Ragazzi ebrei a Villa Emma.
    Nonantola 1942 – 1943: una storia di solidarietà

    Fondazione Villa Emma, 2006

    Pubblicazione multimediale realizzata in occasione del 27 gennaio 2006 - Giorno della Memoria. Contiene sintesi storiche, schede di lavoro, documenti e video sull’antisemitismo in Italia e in Europa. Utile strumento didattico, adatto anche a chi intendesse acquisire rapidamente informazioni e materiali sulla vicenda di Villa Emma.

    Nonantola e i salvati di Villa EmmaMaria Laura Marescalchi, Anna Maria Ori
    Nonantola e i salvati di Villa Emma.
    Una guida per la scuola e per i visitatori

    Quid Edizioni, Nonantola 2007

    Strumento agile che si propone di offrire gli elementi fondamentali per conoscere una storia e un luogo unendo alle esigenze della divulgazione il rigore delle informazioni. Il testo offre stimoli e prospettive di studio e approfondimento a insegnanti e studenti e alle varie tipologie di visitatori e lettori che entrano in vario modo in contatto con la storia dei ragazzi di Villa Emma.
    La guida è corredata da una significativa rassegna di immagini e documenti, 11 profili biografici e una cronologia comparata.

    Maria Bacchi, Nella Roveri (a cura di)
    Narrazione, narrazioni, narratori.
    Io che ti ascolto mentre tu racconti: la scrittura di Rada, bosniaca stanca di guerra

    Atti del seminario di formazione “Le strade del mondo”, Fondazione Villa Emma, 2008

    In questo volume sono raccolte la riflessione e la produzione di relatori e corsisti che hanno partecipato al seminario del 2007, dedicato ai processi di ricostruzione del tessuto etico, civile e sociale in Bosnia, dopo la guerra degli anni Novanta. Tre brevi saggi delle curatrici del corso introducono sul terreno metodologico della narrazione dell’altro e del laboratorio di riscrittura autobiografica. Tra i contenuti del volume, oltre alle scritture dei partecipanti al seminario, una lettera di Rada Zarkovic – protagonista, con i suoi testi, del laboratorio - gli interventi dei relatori e la conversazione, densa e non di rado dolorosa, di Rada Zarkovic e Hamica Nametak con i corsisti.

    DVD
    Rai Educational, La Storia siamo noi, Fondazione Villa Emma, Village Doc&Films
    I ragazzi di Villa Emma
    Regia di Aldo Zappalà, 2008
    Durata: 60 min.

    La storia di 73 ragazzi ebrei in fuga attraverso l’Europa sconvolta dalla guerra e ospitati dall’estate del 1942 all’autunno del 1943 a Nonantola, in provincia di Modena. Accolti e soccorsi dalla popolazione locale, conoscono a Villa Emma una parentesi di quiete. Dopo l’8 settembre, per sfuggire alla cattura e alla deportazione, riescono, nonostante i pericoli, a raggiungere la Svizzera.
    La loro vicenda e la loro salvezza raccontate dalla voce dei testimoni e dalla forza delle immagini.

    Maria Bacchi (a cura di)
    La memoria di un viaggio. Riflessioni e scritture dopo un treno per Auschwitz
    Edizioni Artestampa, Modena 2010

    “Cosa pensano di Auschwitz, di ciò che rappresenta e testimonia, i ragazzi che provengono dall’Africa, dalla Cina, dal Maghreb, dall’Afghanistan, dal Brasile e dalle moltissime altre realtà extraeuropee presenti nelle scuole dell’Europa di oggi? Quali pensieri e quali sensazioni muove in loro il discorso sulla Shoah che intorno al 27 gennaio prende corpo? Cosa smuove, invece, in ragazzi che, pur facendo parte delle comitive organizzate da scuole ed enti locali [...] subiscono le suggestioni dei movimenti razzisti, antisemiti, antizigani, omofobi e xenofobi?”.
    A partire da queste domande, l’autrice ci guida nell’altro viaggio, quello compiuto al ritorno da Auschwitz, dalle ragazze e dai ragazzi del Servizio civile volontario di Modena, attorno ai nuclei pregnanti ed urgenti del discorso su Auschwitz sessant’anni dopo.
    ‘Viaggiatori della mente’ e ‘Viaggiatori del reale’ intrecciano sensazioni, pensieri, riflessioni e parole, in un percorso che, in maniera sorprendente e feconda, riallaccia Auschwitz al colonialismo e allo schiavismo e fa dialogare Primo Levi e Joseph Conrad, alla ricerca di nuovi ed efficaci strumenti per commemorare, indagare, capire la storia del XX secolo.

    Villa Emma: una bibliografia

    Indichiamo qui i testi che hanno segnato le tappe della ricerca e dell’interesse sulla storia dei ragazzi di Villa Emma. La presente bibliografia integra quella presentata nella sezione “I libri della Fondazione”

    Ilva Vaccari
    Villa Emma: un episodio agli albori della resistenza modenese nel qudro delle persecuzioni razziali
    Quaderni dell’Istituto Storico della Resistenza in Modena e Provincia. Mucchi, Modena 1960.


    Opera pioneristica sulla vicenda. Con il taglio della cronaca storica avvia di fatto gli studi su Villa Emma. Ha il merito di utilizzare, in riferimento all’azione solidale della popolazione nonantolana, un paradigma interpretativo associabile alla “resistenza civile”.

    A cura di studenti delle scuole medie di Nonantola e dei loro genitori
    I giorni di Villa Emma
    Poligrafico Artioli, Modena 1978


    Testimonia un forte coinvolgimento intergenerazionale verso la storia dei ragazzi arrivati a Nonantola nel 1942-43, assumendola come elemento di riferimento per la formazione di coscienze libere. Contiene un testo a fumetti per la sceneggiatura di un film amatoriale sulla vicenda, che in un secondo tempo verrà realizzato.

    Giuseppe Pederiali
    I ragazzi di Villa Emma
    Edizioni scolastiche Bruno Mondadori, Milano 1989


    Storia romanzata della vicenda di Villa Emma che attraverso un intreccio di realtà e fantasia, costituisce un primo approccio per i lettori più giovani. Qui citiamo l’edizione scolastica, corredata da un utile apparato didattico.

    Villa Emma. I luoghi e le persone
    Comune di Nonantola, Comitato per le Celebrazioni del 50° della lotta di Liberazione, 1995


    Come per altri eventi legati alla seconda guerra mondiale, il 50° anniversario ha segnato un momento importante nell’impegno delle amministrazioni locali verso il recupero di memorie e testimonianze sul periodo 1940-45.

    Klaus Voigt
    I ragazzi di Villa Emma a Nonantola
    in Bonilauri Franco, a cura di Maugeri Vincenza, Le Comunità ebraiche a Modena e Carpi.
    Dal Medioevo all’età contemporanea, Giuntina, Firenze 1999


    Si tratta di una tappa provvisoria della ricerca storica che vedrà la luce nel 2002. Può essere d’aiuto a chi volesse farsi un rapido quadro della vicenda.
Fondazione Villa Emma | ragazzi ebrei salvatiCon il contributo di
Cassa di risparmio di Modena

Questo sito non utilizza cookies né proprietari né di terze parti.
fondazionevillaemma@pec.it
P.I. 94111760362